Simulatore Borsa: come imparare ad investire senza correre rischi - EMULATORI by Emuita.it

Simulatore Borsa: come imparare ad investire senza correre rischi
Set
01

Simulatore Borsa: come imparare ad investire senza correre rischi

Grazie allo sviluppo del web è oramai possibile trovare su internet molti simulatori di Borsa. Non tutti questi strumenti sono però uguali e noi vi spieghiamo come riconoscere i migliori

simulatore-trading-online

L’utilizzo del simulatore di Borsa sta conoscendo negli ultimi anni un boom senza precedenti. Sono infatti davvero tanti gli italiani che ricorrono questo strumento per imparare ad investire in borsa senza commettere errori pratici. Per comprendere le ragioni del successo di quella che quella che viene anche chiamata Borsa Virtuale è necessario fare una premessa.

Tantissimi italiani sarebbero pronti anche oggi a investire in Borsa ma sono frenati da una paura che è comunque comprensibile. Tutte le più recenti ricerche infatti hanno dimostrato che il timore di perdere il capitale investito a causa della scarsa conoscenza dei meccanismi sul funzionamento della borsa, è il primo fattore che frena le avvenute finanziarie.

Il fenomeno era molto più frequente alcuni anni fa quando la Borsa era oggettivamente un ambiente non per tutti. L’avvento di internet è stato lo spartiacque che ha cambiato le carta in tavola. Grazie al web, infatti, oggi non solo la borsa è alla portata di tutti ma è possibile anche esercitarsi attraverso appunto simulatori di Borsa. Questi strumenti hanno quindi avuto un ruolo che possiamo definire storico.

Per quanto, infatti, i vari corsi Pdf e video siamo certamente utili per imparare ad investire in Borsa, essi hanno comunque un limite insormontabile: la scarsa attitudine alla praticità. Fino ad alcuni anni fa non era raro imbattersi in fiumi di lamentale proprio inerenti questa questione: vanno bene i corsi teorici ma senza la pratica come si può imparare a giocare in Borsa?

borsa-virtuale

Con l’affermazione della possibilità di investire in Borsa su internet sono arrivate anche le prime soluzioni a questo problema. A dare per prima la possibilità di fare pratica utilizzando un simulatore di borsa è stata la stessa Borsa Italiana che ha lanciato la piattaforma Borsa Virtuale.

Il successo di questo servizio è immediato. Tanti appassionati, infatti, hanno visto in questo simulatore uno strumento per giocare in borsa gratis. Molti altri hanno trovato in Borsa Virtuale un metodo per imparare a negoziazione azioni senza rischiare di perdere soldi. L’iscrizione al servizio è semplice. Con pochi click si viene immediatamente proiettati nel mondo della Borsa Italiana. Proprio come avviene nella realtà, anche su Borsa Virtuale è possibile creare un Portafoglio Titoli, una Lista Amici e una Lista Titoli. Si tratta delle 3 colonne che permettono poi di giocare in Borsa gratis. Sul simulatore di Borsa Italiana vengono riprodotti tutti i movimenti che fanno parte della normalità di Piazza Affari. E’ quindi possibile scommettere sull’aumento della quotazione di un titolo o sul suo ribasso. La differenza con la Borsa reale sta nel fatto che eventuali guadagni sono teorici ma anche eventuali perdite sono solo virtuali.

Il simulatore di Borsa Italiana presenta un solo limite. E’ infatti possibile investire solo su azioni italiane. In pratica i guadagni pensabili non saranno mai eccezionali alla luce dello scarso valore delle azioni italiane. Anche la possibilità di scelta è molto limitata essendo la Borsa Italiana predominio dei soli tioli bancari. Come si possono superare questi limiti?

Simulatori borsa: i conti demo delle piattaforme di trading

Molti aspiranti investitori sono interessati non tanto al mercato italiano quanto a quello internazionale. Sono soprattutto le azioni quotate a Wall Street e a Londra a fare gola a chi è interessato a guadagnare velocemente scegliendo di giocare in Borsa. Sotto questo punto di vista il rischio di commettere errori e perdere la somma investita è maggiore se si punta su azioni estere anzicchè italiane. La lontananza dal mercato scelto, infatti, è un ulteriore fattore di rischio.

In questi casi per fare pratica lo strumento di Borsa Italiana non serve a nulla. Questo non significa che non sia però possibile giocare in borsa gratis anche in questa situazione. Un aiuto concreto, infatti, arriva dai simulatori di borsa disponibili sui siti di trading online. Anche in questo caso è possibile creare un portafoglio virtuale con il quale presentarsi sui mercati. I simulatori di borsa messi a disposizione dai broker di trading prendono il nome di conti demo. Questi strumenti hanno una natura diversa da Borsa Virtuale pur avendo lo stesso scopo formativo. I conti demo attivabili sulle piattaforme di trading non consentono di comprare o vendere specifiche azioni ma solo di scambiare CFD ossia strumenti che ripropongono l’andamento delle azioni. Dal punto di vista concettuale non cambia nulla perché il CFD replica l’andamento dell’azione. Dal punto di vista pratica investire in azioni con il trading di CFD presenta indiscutibili vantaggi rispetto all’acquisto diretto di azioni. Per finire, per quello che riguarda la possibilità di simulare l’attività di borsa, i conti demo sono in genere attivabili con pochi click.

A necessitare una procedura molto veloce di attivazione sono chiaramente quei conti demo che fanno riferimento alle migliori piattaforme di trading di CFD. I siti che permettono di simulare gratis l’attività di borsa puntando sulle azioni estere sono tanti. Come affermano però gli esperti è sempre consigliabile puntare sulle piattaforme autorizzate e non quelle in attesa di codice di autorizzazione. I conti demo delle piattaforme trading legali sono assolutamente sicuri.

Simulatore borsa: vantaggi dei conti demo trading CFD

trading_cfd

I vantaggi dei conti demo rispetto alla solita Borsa Virtuale riguardano anche l’aspetto economico. Molto spesso, infatti, l’apertura di un simulatore di borsa su un sito per il trading è legata alla concessione di alcuni bonus in denaro. Si tratta di offerte che vengono attivate immediatamente all’atto della registrazione e che poi si possono utilizzare non appena si inizia a investire in Borsa con denaro reale.

Il passaggio al conto reale non è comunque obbligatorio. Nulla toglie, infatti, che un trader continui a giocare in Borsa gratis all’infinito operando sempre sul conto demo. Certamente una situazione simile può sembrare inverosimile ma, teoricamente, è comunque possibile.

I simulatori di borsa presenti sui siti di trading, infatti, possono essere utilizzati senza limiti di tempo. In principio questi strumenti avevano un limite temporale per il quale dopo un tot di tempo era previsto il passaggio al conto reale o la chiusura del simulatore. Oggi questo limite non vale più e anche questo superamento è il frutto dell’evoluzione della tecnologia.

La corsa tra i vari broker a creare piattaforme sempre più semplici e alla portata di tutti, infatti, ha determinato anche l’estensione dei servizi forniti in modo gratuito. Se quindi in principio solo alcuni broker fornivano i simulatori di borsa gratis, poi tutti i players si sono adeguati. Il vantaggio è comunque tutto di chi vuole imparare a investire in borsa.

Simulatori di borsa: considerazioni finali

Da quello che abbiamo fin qui scritto si deduce che la scelta del tipo di simulatore di borsa da utilizzare è strettamente connessa a quelle che sono le finalità dell’aspirante traders. Se l’obiettivo è semplicemente quello di giocare in borsa gratis senza poi passare alla fase operativa vera e propria, allora Borsa Virtuale è sufficiente. Sito ufficiale: http://www.borsaitaliana.it/ – Su Meteofinanza.com invece è presente la guida su come investire con la Borsa Virtuale italiana gratis: vantaggi e istruzioni.

Diversamente nel caso in cui il simulatore sia solo un trampolino per imparare la realtà, allora è preferibile utilizzare i conti demo trading. Sono infatti questi ultimi ad aprire al vero investimento azionario. Come è perfettamente noto a chi ha una certa storia di Borsa alle spalle, infatti, sono i titoli esteri a fornire le migliori occasioni di guadagno. Per fare un esempio si pensi ai prezzi delle azioni del settore tech Usa.

Per quello che riguarda il lato formativo, ossia la vera mission del simulatore di borsa, i dati mostrano che i risultati migliori si hanno combinando la pratica alla teoria. Per imparare ad investire in borsa, quindi, servono tanto i soliti corsi quanto un’attività sui simulatori di borsa. Provare per credere.

Social Zone

Seguici su Facebook